Teleriscaldamento, arrivano le linee guida per i condomini

Dall’Ordine degli Ingegneri di Torino ecco una guida per comprendere il ruolo degli scambiatori di calore con l'introduzione delle valvole termostatiche

Sono state elaborate alcune linee guida, nate dalla collaborazione fra Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e Iren, per favorire la conoscenza dell’intero sistema teleriscaldamento fra tecnici del settore e per rispondere alla necessità di approfondire l’interazione/integrazione fra la rete di teleriscaldamento e i condomini. I documenti saranno messi a disposizione per gli amministratori di condomini e corsi ad hoc gestiti dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino.

La prima di esse - presentata a Restructura, presso Lingotto Fiere a Torino - nasce, nello specifico, dall’esigenza di comprendere e approfondire, anche a livello normativo, il comportamento degli scambiatori di calore in regime di portata variabile, indotto dall’introduzione delle valvole termostatiche. Per far questo, all’interno del documento sono stati esaminati gli interventi realizzati a Torino contestualmente all’installazione di valvole termostatiche e di ripartitori di calore, analizzando i dati successivi alla loro installazione. 

“Il tavolo di lavoro e la guida tecnica che è stata elaborata sono il risultato tangibile di una sinergia tra tecnici che, pur operando nello stesso settore, osservano e affrontano la tematica dell’energia sotto due profili diversi: quello aziendale del produttore e distributore del vettore energetico e quello del libero professionista, il cui compito è indirizzare l’utente finale verso un utilizzo del teleriscaldamento che comporti dei reali risparmi in termini economici” dichiara il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri torinese, Alessio Toneguzzo.  

A cura di www.e-gazette.it

 

06/12/2019