Prorogata al 21 settembre l’efficienza della pubblica amministrazione

A causa dell’emergenza coronavirus, il MiSE ha prorogato il termine per la predisposizione dei progetti PREPAC

È stato prorogato al 21 settembre il termine ultimo per la presentazione dei progetti per la riqualificazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale, i cosiddetti progetti PREPAC. La causa del rinvio è dovuta all’emergenza Covid-19.

Sul portale del Ministero dello Sviluppo economico è stato pubblicato l’avviso nel quale si legge della sospensione del  termine del 30 giugno, previsto dal comma 3, dell’articolo 5, del d.lgs. n. 102/2014, entro il quale le Pubbliche Amministrazioni centrali predispongono, anche in forma congiunta, proposte di intervento per la riqualificazione energetica degli immobili dalle stesse occupati da presentare nell’ambito del programma di interventi per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale di cui al decreto 16 settembre 2016. “Conseguentemente - si legge - il termine ultimo per la presentazione dei progetti da parte delle Pubbliche Amministrazioni centrali è prorogato fino al giorno 21 settembre 2020”.

A cura di www.e-gazette.it

19/06/2020