Nuova app Enea per la riqualificazione energetica dei condomini

21/12/2018

Consente di automatizzare la fase di raccolta dati e di ottenere rapidamente una classificazione dell’edificio con le principali criticità energetiche

Enea lancia la nuova applicazione gratuita Condomini +4.0: servirà a misurare in modo semplice i consumi energetici e le caratteristiche strutturali degli edifici condominiali. Lo strumento è rivolto a professionisti e tecnici abilitati per una prima valutazione degli interventi di messa in sicurezza, riqualificazione ed efficientamento energetico.

L’app Condomini+4.0 consente di automatizzare la fase di raccolta dati su tablet e smartphone e di ottenere rapidamente una classificazione dell’edificio con la valutazione indicizzata dello stato di fatto e delle principali criticità energetiche e strutturali. L’applicativo evidenzia, inoltre, il livello e la priorità degli interventi da effettuare e i fattori di rischio legati a territorio, ambiente e clima.

Inserendo le informazioni nelle apposite sezioni, è possibile ottenere: un report dei rilievi completo di foto; il livello della classe di merito energetica e degli interventi per ottimizzarne la prestazione; gli elementi di vulnerabilità strutturale e il livello di intervento strutturale che caratterizza l’edificio; un file contenente tutte le informazioni inserite dal tecnico. L’app mette poi a confronto i consumi reali dell’immobile con il fabbisogno energetico di riferimento per gli edifici di tipo condominiale, assegnando ad ogni fabbricato una classe di merito (buono/sufficiente/insufficiente) sia per i consumi da riscaldamento che per quelli elettrici.

Per l’ambito energetico il software fornisce soluzioni innovative e pacchetti d’intervento rispetto al ciclo di vita e all’utilizzo del singolo immobile residenziale, che sono su misura anche dal punto di vista dell’impegno finanziario. Sono previste infatti diverse soluzioni progettuali, integrabili nei processi di manutenzione, per ognuna delle criticità riscontrate. Per l’ambito strutturale l’app evidenzia le principali criticità riscontrate e fornisce indicazioni sulle priorità di intervento, ma non una valutazione di vulnerabilità sismica, che deve sempre essere svolta secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Operativa sulle piattaforme iOS e ANDROID e scaricabile da Apple Store e Google Play , l’applicazione è stata realizzata nell’ambito della campagna Italia in Classe A. Per facilitarne la fruibilità, l’ENEA ha messo a disposizione un manuale d’uso.

A cura di www.e-gazette.it