Emilia-Romagna, riapre il bando efficienza dal 13 giugno

07/06/2019

Per accedere ai finanziamenti si può presentare richiesta dal 13 giugno al 27 luglio. Saranno accolte le prime 60 domande ricevute

La Regione Emilia-Romagna ha aperto una nuova finestra per accedere al Fondo Energia, consentendo di fare domanda dal 13 giugno fino al 26 luglio 2019. Saranno accolte le prime 60 domande ricevute. Il Fondo Energia è un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, pensato per il sostegno di interventi di green economy. Il Fondo finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a 750.000 euro, per una durata massima di 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e a un tasso convenzionato non superiore all’Euribor 6 mesi +4,75% per il restante 30%. È finanziabile il 100% del progetto presentato.

I destinatari dei contributi sono imprese, in forma singola o associata, società d’area, soggetti gestori di aree produttive ed Esco per gli interventi ammissibili a favore delle imprese. I progetti agevolabili sono quelli volti a: migliorare l’efficienza energetica e ridurre i gas climalteranti; produrre energia da fonti rinnovabili, esclusivamente per autoconsumo, nonché gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, ai sensi della Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio. Il Fondo concede, inoltre, un contributo a fondo perduto per le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.

L’importo massimo del contributo non potrà superare il 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso e sarà erogato dopo la rendicontazione finale del progetto.

A cura di www.e-gazette.it