Siram by Veolia si è aggiudicata l’appalto da 120 Milioni di euro per gli Ospedali Triestini Cattinara E Maggiore

Investimenti per 10 milioni, la concessione durerà 9 anni “Uno dei più grandi progetti di Partenariato Pubblico Privato in Italia”

Siram by Veolia, gruppo leader nei servizi di efficienza energetica e gestione integrata delle risorse, ha sottoscritto, il 16 luglio scorso, un contratto di concessione di servizi con l’Azienda Universitaria Integrata di Trieste (ASUITS), per un valore complessivo di oltre 120 milioni di euro. Il contratto in parola, della durata di 9 anni, ha ad oggetto, oltre alla gestione degli impianti tecnologici, la realizzazione di interventi di efficientamento delle strutture ospedaliere di Cattinara e del Maggiore per un valore di oltre 10 milioni di euro. Il progetto prevede, in particolare, la ristrutturazione delle centrali termiche e frigorifere, la realizzazione di impianti dedicati alla cogenerazione, oltre ad interventi sugli impianti elettrici e sull’impianto di depurazione.

Il risparmio economico nelle spese correnti dell’ASUITS è stimato in oltre un milione di euro all’anno e si prevede una riduzione del 27,2% di emissioni di CO2. Oltre al risparmio economico per le strutture ospedaliere, il progetto garantirà alla popolazione dell’ospedale, migliore confort e vivibilità degli spazi. In termini occupazionali, Siram by Veolia stima che saranno oltre 70 le persone coinvolte nella gestione dei servizi per i prossimi 9 anni di durata del contratto.

Si tratta di uno dei più grandi progetti di partenariato pubblico-privato (PPP) in Italia per quel che riguarda la concessione di servizi ad iniziativa privata nel mercato energetico - afferma Paolo Maltese, direttore Unità di Business Nord Est di Siram - Questo progetto riveste una grande importanza per tutti i soggetti coinvolti, sia per le sue dimensioni, sia per le ricadute positive sulla collettività, sull'occupazione e sul territorio sotto il profilo energetico e ambientale.”
La particolare struttura del progetto offre all’ASUITS anche l’opportunità di accedere a fondi pubblici, nella misura di 3 milioni di euro stanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia all’interno del Piano POR FESR. Siram by Veolia finanzierà il progetto investendo circa 7 milioni di euro.

La formula del Partenariato Pubblico Privato” spiega Paolo Maltese “ in particolare nella forma della concessione di servizi ad iniziativa privata, rappresenta uno dei pochi strumenti previsti dalla Legislazione vigente per permettere al settore pubblico, in particolare quello sanitario, di catturare competenze e capitali privati per finanziare, realizzare e gestire servizi e opere di interesse pubblico. Crediamo molto sull’impatto positivo di questo modello di collaborazione trasparente, efficiente e versatile. Uno strumento che si affianca ed integra con maggiore flessibilità e margini per l’introduzione di approcci innovativi, gli appalti tradizionali e le convenzioni Consip.”

SIRAM by Veolia, opera da 100 anni in Italia. Nello specifico nell’area del Nord Est, le attività coordinate da Paolo Maltese hanno un giro d’affari per il 2018 di circa 190 milioni di euro l’anno, con oltre 600 dipendenti, un centinaio di clienti tra cui i principali oltre all’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste, Università degli Studi di Trieste, Comune di Trieste, Provincia di Trieste, IRCSS Burlo, Regionale del Friuli Venezia Giulia, Comune di Venezia, Provincia di Verona, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine, Azienda Provinciale Socio Sanitaria di Trento, Ulss 2 Marca Trevigiana, Ulss 3 Serenissima, Ulss 6 Euganea, Ulss 5 Polesana, Ulss 4 Veneto Orientale. Inoltre il portafoglio di contratti dell’Area Nord Est annovera ben 4 Project Financing nel settore sanitario e 5 Concessioni di Servizi ad iniziativa privata.