Caseificio Sociale Gardalatte

Revamping per potenziamento Impianto di Depurazione

Il committente

L’attività produttiva di Gardalatte è iniziata nel 1968 con lo scopo, perseguito tutt’ora, di offrire agli allevatori di Brescia e zone limitrofe una valida alternativa per la vendita del proprio latte.  

Gli obiettivi del progetto

A fronte della previsione di aumento dell’attività produttiva e delle difficoltà di gestione dell’impianto di depurazione esistente, è stato previsto il revamping per migliorare le condizioni di esercizio e le prestazioni depurative dell’impianto, garantendo al Cliente un aumento della potenzialità residua dell’impianto.

La soluzione

Siram Veolia per sopperire all’aumento di portata di reflui da trattare derivante dall’aumento della quantità di latte lavorato al giorno, propone al Cliente il recupero dei volumi della vasca SBR 1, per ricavare i nuovi comparti di accumulo reflui grezzi, accumulo chiarificato a valle del flottatore ed accumulo/ispessimento dei fanghi biologici.

Viene inoltre realizzato un nuovo comparto di flottazione, che consente di abbattere il carico organico influente, in modo da poter agevolmente operare con un unico reattore SBR circolare.

Benefici per il cliente e la collettività

Grazie alle soluzioni tecniche adottate sarà possibile gestire in modo adeguato l’incremento dei flussi in ingresso nell’impianto di trattamento e garantire al cliente una maggiore efficienza energetica dell’impianto, con una conseguente incidenza positiva sulla spesa energetica del cliente. Infine, oltre ad assicurare i limiti allo scarico, garantirà flessibilità gestionale ed automazione.

Caseificio Sociale Gardalatte