Efficienza e rinnovabili nelle imprese, l’Umbria stanzia 1,5 milioni

26/01/2018

Sono ammessi investimenti finalizzati a perseguire un utilizzo razionale dell’energia e autoprodurre energia da fonti rinnovabili

La Regione Umbria sostiene l’investimento da parte delle imprese in progetti di efficienza energetica e utilizzo di energie rinnovabili

Nell’ambito del programma europeo POR FESR l’Umbria ha promosso il bando con cui la regione intende sostenere gli investimenti delle imprese per l'efficienza energetica e l'utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, agendo da stimolo all'uso efficiente dell'energia e all'autoproduzione  per l’industria e il commercio al fine di perseguire l'obiettivo di riduzione annuale del consumo di energia.

La dotazione finanziaria stanziata ammonta complessivamente a  1.500.000 euro. Possono accedere alle agevolazioni del bando le piccole, medie e grandi imprese extra agricole. L'aiuto è pari al 30% delle spese ammesse per le grandi imprese, 40% per le medie imprese e 50% per le piccole imprese.

“L’avviso – spiega il vicepresidente della Giunta regionale e assessore allo Sviluppo Economico, Fabio Paparelli - prevede l’invio delle domande di ammissione fino alle ore 12 del 7 febbraio 2018.

A cura di www.e-gazette.it