Prorogato al 30 settembre 2016 il bando POI per efficienza energetica

19/02/2016

La richiesta di proroga deve essere trasmessa entro il 31 marzo 2016 al Ministero dello sviluppo economico

 

Le imprese con sede in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia avranno tempo fino al 30 settembre 2016 per perfezionare i ultimi pagamenti relativi agli interventi per la riduzione e razionalizzazione dell’uso dell’energia in merito ai quali intendono chiedere il contributo in conto impianti relativo al bando “efficienza energetica”. Il bando mette a disposizione 120 milioni di euro a valere sul POI “Energie rinnovabili ed efficienza energetica” FESR 2007/2013. Per accedere alla proroga dei termini per la richiesta del credito di imposta, le imprese devono inviare una richiesta nella quale dichiarano l'ammontare delle spese sostenute sul programma agevolato alla data del 31 dicembre 2015 e rinunciano espressamente, per le spese sostenute oltre tale termine, alla concessione del contributo in conto impianti, optando per un’agevolazione nella forma di finanziamento agevolato nella percentuale nominale massima del 50% stabilita dal bando. La richiesta di proroga deve essere trasmessa entro il 31 marzo 2016 al Ministero dello sviluppo economico, Direzione generale per gli incentivi alle imprese. L’indirizzo dove inviare le richieste è questo: poie-efficienza@pec.mise.gov.it.

A cura di www.e-gazette.it