Lombardia, stanziati 6 milioni per l’efficienza degli edifici pubblici

28/04/2017

L’annuncio è dell’assessore all’Ambiente Terzi. Coinvolti complessivamente 72 comuni per 15 milioni di euro

“Siamo riusciti a mettere in campo quasi sei milioni di euro per coprire l'intera graduatoria regionale dei Comuni che avevano partecipato al precedente bando e che erano stati ammessi ma non finanziati per esaurimento delle risorse". L’annuncio è dell'assessore regionale lombardo all'Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile, Claudia Maria Terzi, al termine della Giunta itinerante svoltasi a Bergamo.
Con questo provvedimento dedicato all'efficientamento energetico - spiega l'assessore regionale - si completa il precedente bando rivolto alla riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà dei piccoli Comuni (sino a 1.000 abitanti), Comunità montane e Unioni di Comuni.

Regione Lombardia aveva già varato due provvedimenti che avevano coinvolto complessivamente 72 Comuni. Il primo bando ha riguardato 17 Comuni con uno stanziamento di 3,9 milioni di euro, mentre il secondo ha coinvolto 55 Comuni con uno stanziamento complessivo di 11 milioni di euro.
“Il nostro obiettivo - conclude l'assessore - è non solo la riduzione dei consumi energetici da fonte fossile, che è anche direttamente correlato alla riduzione di emissioni di anidride carbonica e quindi della salvaguardia dell'ambiente, ma anche un sostegno concreto alle richieste dei sindaci del nostro territorio, un aiuto nella direzione della riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico che significa interventi su palazzi municipali, scuole, asili e altre strutture di proprietà dei Comuni”.

A cura di www.e-gazette.it