Legge di bilancio, proroga per l’Ecobonus anche nel 2017

27/12/2016

Saranno in vigore fino al 31 dicembre 2017 le detrazioni fiscali al 65% per la riqualificazione energetica degli edifici

Con la legge di bilancio 2017 approvata in via definitiva dal Senato (DDL n. 2611 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017) è stato confermato l’Ecobonus del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici fino al 31 dicembre 2017. La proroga è invece di cinque anni, fino al 31 dicembre 2021, per gli interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari del singolo condominio.
In questo caso, le percentuali di detrazione sono più elevate, ovvero sono state fissate al 70%, per gli interventi che interessino l’involucro dell'edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo, e al 75%, per interventi finalizzati a migliorare la prestazione energetica (invernale o estiva). Le detrazioni saranno calcolate su un ammontare delle spese fino a 40mila euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.
Le detrazioni fiscali del 50% per la ristrutturazione edilizia e il Bonus mobili (detrazione del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici per l’arredamento di immobili oggetto di ristrutturazione) sono stati prorogati entrambi di un anno, fino al 31 dicembre 2017.
Per quanto riguarda gli interventi svolti fra il 2016 e il 2017 (ovvero iniziati nel 2016 ma proseguiti nel 2017), l’agevolazione viene calcolata su un ammontare complessivo inferiore a 10mila euro, al netto delle spese sostenute nel 2016 per le quali si è usufruito delle detrazioni.

A cura di www.e-gazette.it