A Firenze inaugurata la nuova sede di Siram

Organizzate attività sulla sensibilizzazione ambientale per i figli dei collaboratori

La scelta di una sede nuova si inserisce in un ampio piano di investimenti a livello nazionale messo in atto dal Gruppo grazie anche al supporto dell'azionista francese Veolia, con l'obiettivo di consolidare la presenza territoriale e l'immagine di un'azienda che ha una chiara strategia di mercato basata su criteri di trasparenza ed efficienza, con un focus particolare sulle nuove tecnologie quali strumenti per affrontare le sfide e i cambiamenti nel business dei servizi energetici.

“Abbiamo sviluppato un programma di investimenti sul territorio Toscano e Umbro di cui la sede fiorentina è il polo di riferimento - ha dichiarato Marco Bongiorni, Direttore UdB Siram Centro Nord durante l’inaugurazione. Si tratta di un'area in cui il Gruppo crede fortemente e sulla quale ha deciso di effettuare significativi investimenti economici e finanziari su due piani: quello strutturale e quello delle risorse umane, al fine di garantire livelli sempre più elevati di qualità dei servizi e un presidio costante e solido. Una sede più ampia e in posizione strategica è perfettamente in linea con questa strategia”.

La nuova sede che accoglie più di 60 dipendenti con importanti clienti dei settori Pubblico e Privato, ha scelto di dedicare l’inaugurazione ai figli dei dipendenti a cui per l’occasione è stata consegnata una maglietta di Siram personalizzata per l’evento ed è stato dedicato un fitto programma con animazione, giochi e una lezione speciale per spiegare ai bambini “che cosa fanno in azienda mamma e papà”, conclusosi con un piacevole momento conviviale a pranzo.

“La scelta di inaugurare i nuovi uffici con una giornata aperta ai figli dei nostri collaboratori ha consentito di rafforzare ulteriormente il clima di collaborazione e sinergia che caratterizza il team Siram e che è uno degli elementi chiave del successo dell’azienda” - ha dichiarato Marco Bongiorni a conclusione della giornata inaugurale.